Vivi & Crea© riprende vita.
Dopo anni di inattività sul web (ma molti di creatività varia) ecco che torna la voglia di condividere su larga scala!
Questo blog si rinnova e diventa uno spazio ancora più mio, dove scrivo ciò che penso, faccio, creo, sperimento, sento.
Perché Viviana è colei che è piena di vita, genera, inventa, insomma ... è. :)



8 aprile 2014

Tintura facile fai da te!

Un pò di attesa, giorni trascorsi veloci, lontano dai ferri, per poterci tornare con ancora più carica!
Ecco che ispirata dai colori primaverili e dalle prove di tintura naturale di Crea"le idee delle mani" con la meravigliosa Lana d'Abruzzo di Roberta (presto on-line alcuni kit), non ho saputo aspettare e per la seconda volta ho provato a fare uno dei miei intrugli casalighi!
Questo breve tutorial è rivolto a tutte quelle knitters folli che alla realizzazione del capo vogliono aggiungere la curiosità e l'incognita della colorazione fai-da-te!
E' sufficiente procurarsi dei coloranti alimentari liquidi o in gel (con l'impazzare del cake-design si trovano facilmente anche nei supermercati), un pò di aceto e avere a disposizione un forno microonde.
Io ho voluto creare una matassa sfumata in tre colori a partire da una neutra in Lana d'Abruzzo.

Tutorial in 10 passi
 
1. Aiutandovi con una bilancia dividere la matassa in tre parti uguali e con un filo a contrasto legare in modo morbido le matassine ottenute.
 
 

2. Preparare una bacinella con acqua tiepida, tre barattoli in vetro, aceto, coloranti alimentari e un paio di guanti.
 
 
3. Mettere a bagno nell'acqua tiepida la lana. Nel frattempo riempire i barattoli con acqua e 2 cucchiai di aceto. Aggiungere in ogni barattolo il colorante voluto.
 
 
4. Per avere un'idea approssimativa del colore finale della lana, fate una prova colore immergendo piccoli pezzi di carta assorbente. Il colore finale dipenderà dal tipo di lana, dalla cottura e dal tipo di colorante, ma io preferisco fare comunque il test colore per eventualmente correggere la gradazione.
 
 


5. Immergere le matassine sgocciolate grossolanamente nei barattoli, facendo attenzione al filo che le collega. Mettere nel microonde e cuocere a 650 watt per 5 minuti, poi per 3 min e infine per 2 min. Tra una pausa e l'altra mescolare la lana delicatamente con uno stuzzicadente per permettere a tutto il filato di colorarsi.


6. Quando l' acqua di cottura sarà quasi trasparente, la lana sarà tinta perfettamente. Lasciate raffreddare in modo naturale, senza sbalzi di temperatura.


7. Sciaquare abbondantemente con acqua fredda. Successivamente lavare la lana ottenuta con apposito detergente e se si vuole con aggiunta di ammorbidente. Ecco il risultato.


8. Creare una matassa morbida.

 
9. Lasciare asciugare all'aria.
 
 
10. Ecco la mia lana colorata in casa!!!
 
 




3 commenti:

Lapippi Donidor ha detto...

bellissimi colori :-*

Lapippi Donidor ha detto...

ma ki nn ha il microonde??

Viviana ha detto...

Ciao Lapippi! Pensa che io ero diffidente e ora non ne farei a meno!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...